Lunedì, 30 Gennaio, 2023

mdlart

Login

Thank you for your feedback !

Email:
Subject:
Message:
How many eyes has a typical person?

LensBaby e foto sportive

 

LensBaby sport

Domenica sono stato insieme ad Action Photography a fare qualche scatto di down hill sulle piste del Freeride Park Semprevisa e finalmente sono riuscito a provare il composer in situazioni più movimentate!!

Devo dire che il composer aggiunge una grande dinamicità agli scatti ed aumenta il senso di azione.

Lensbaby down hill 1

Nel primo scatto, quì accanto, ho usato il composer ad f/4 con l’adattatore wide (21mm) montato, 1/200 di secondo, ISO 400 e due flash per illuminare e congelare il rider.

L’operazione più difficile, come prevedibile, è stata quella di mettere a fuoco e quindi, dopo aver scelto l’inclinazione della lente per avere l’area nitida in corrispondenza del casco, ho messo a fuoco il punto in cui sarebbe passato il rider. Poi, ho aspettato che passasse esattamente in quel punto e confidato nell’aiuto di un pizzico di riflessi pronti!

Lensbaby down hill 2Per il secondo scatto, sempre f/4, 1/160 sec., ISO 200 ed un solo flash di riempimento.
Ancora una volta selezione dell’area nitida e poi pre-focus. Quando l’atleta è passato nel punto giusto ho scattato. Una volta presa la mano con l’inclinazione della lente, posizionare l’area nitida nel punto desiderato è abbastanza veloce e con un margine d’erore contennuto, almeno ad f/4 ed f/5,6.
Decisamente diverso il discorso della messa a fuoco che necessita di riferimenti molto precisi per essere accurata, specialmente in condizioni d’illuminazione difficile dove il display del live view diventa davvero un buon amico :))

Lensbaby down hill 3Nell’ultimo scatto, il rider passava sopra un letto di foglie alzandole in aria ed il tempismo era davvero cruciale. Ho usato ancora f/4, ma sarebbe stao meglio ingrandire lo spot nitido usando f/5,6. Tempo 1/200 sec, ISO 400 e due flash per illuminare le foglie ed il rider, purtroppo non regolati molto bene ma era tardi e non ho avuto il tempo di sistemarli ripetere lo scatto. Comunque quello che m’interessava di più era l’effetto del LensBaby in questa situazione.

Per essere stata la prima uscita sportiva, il Composer non è stato facilissimo da usare, ma neppure così difficle ed è stato comunque in grado di aggiungere originalità ed interesse alle immagini.

In definitiva, non è di certo la lente per fare un intero servizio, ma è un’ottima arma da tenere sempre in borsa per portare a casa qualche scatto originale in ogni occasione.

mdl

 
Share